Crea sito
saltimbocca_alla_romana.jpgquiche-di-carote.jpggobbi_cardi_alla_parmigiana.jpgpantacce_broccoli_e_gamberetti.jpgbucatini-alla-crema-di-peperoni.jpgpizza-al-formaggio.jpgfrittelle_croccanti.jpgtimballo_d_autunno.jpgfave_pancetta.jpgsushi-a-modo-mio.jpg
sette_nani_meno_uno.jpgenricovsancrispino.jpgsorge_la_luna.jpgmodificatori.jpgil_doppio_o_niente.jpgdomande.pngmaggie_perch.pnggiapponese.jpgnomi_collettivi.png

Diamante

Forse sai già che la canzone "Diamante" di Zucchero è dedica a Diamante Arduini Fornaciari, sua nonna.
È stata scritta da Francesco De Gregori, come richiesto dallo stesso Zucchero perché «Non mi sentivo di scriverlo io perché temevo di essere troppo coinvolto, e di fare una cosa sdolcinata».


Ecco il testo:

Respirerò,
l’odore dei granai
e pace per chi ci sarò
e per i fornai
pioggia sarò
e pioggia tu sarai
i miei occhi si chiariranno
e fioriranno i nevai.

Impareremo a camminare
per mano insieme a camminare
domenica.

Aspetterò che aprano i vinai
più grande ti sembrerò
e tu più grande sarai
nuove distanze
ci riavvicineranno
dall’alto di un cielo, Diamante,
i nostri occhi vedranno.

Passare insieme soldati e spose
ballare piano in controluce
moltiplicare la nostra voce
per mano insieme soldati e spose.
Domenica, Domenica

Fai piano i bimbi grandi non piangono
fai piano i bimbi grandi non piangono
fai piano i bimbi grandi non piangono

Passare insieme soldati e spose
ballare piano in controluce
moltiplicare la nostra voce
passare in pace soldati e spose.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla